close
Breaking news

Assicurazione Auto donna costa di più in Veneto: l’inchiesta SosTariffe L’i...read more Trainanti nella crescita del mercato auto nel 2016 Italia, Spagna e Germania Uno...read more Consumatori lamentano scarsa trasparenza su canone in bolletta A partire dal mes...read more Crollo borsa Turchia, le attese e i problemi dopo il colpo di stato fallito Il t...read more

Scatola nera assicurazioni: ecco cosa cambia per gli automobilisti

Scatola nera assicurazioni

Scatola nera assicurazioni: quali sono i cambiamenti per gli automobilisti

In Italia si considera che, al giorno d’oggi, siano sempre di più gli incidenti: non a caso, il Belpaese è uno dei più costosi per quel che riguarda il prezzo del premio assicurativo, con qualche picco che si registra per lo più nel sud Italia, mentre la situazione è relativamente più rosea al Nord.

Dalle indagini degli ultimi tempi, è emerso che se il comportamento degli automobilisti cambiasse, anche il costo del premio assicurativo potrebbe calare, mettendosi in pari con quello delle altre nazioni europee, rispetto alle quali il gap è molto elevato.

Scatola nera assicurazioniMa per il prossimo futuro le cose potrebbero cambiare: infatti, con l’obbligo di installazione della scatola nera assicurazioni sulle automobili, potrebbe anche accadere che il prezzo delle assicurazioni vada a calare anche grazie alla possibilità di avere un controllo oggettivo rispetto a cosa davvero accade in vettura durante un incidente.

La scatola nera potrebbe quindi salvare il costo delle assicurazioni: secondo quanto previsto dal DDL Concorrenza che recentemente è stato approvato al Senato, se la scatola nera diventerà un obbligo, ci sono buone opportunità di poter “disciplinare la loro portabilità, l’interoperabilità, il trattamento dei dati, le caratteristiche tecniche, i servizi a cui si può accedere, le modalità e i contenuti dei trasferimenti di informazioni e della raccolta e gestione dei dati, il coinvolgimento del cittadino attraverso l’introduzione di forme di dibattito pubblico”. E questo significa che, grazie a questo strumento, le assicurazioni potranno contenere il rischio di truffe e, quindi, anche riuscire ad abbassare il costo così tanto elevato delle polizze.

Tag:

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Il sito usa i cookie (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi