close
Breaking news

Assicurazione Auto donna costa di più in Veneto: l’inchiesta SosTariffe L’i...read more Trainanti nella crescita del mercato auto nel 2016 Italia, Spagna e Germania Uno...read more Consumatori lamentano scarsa trasparenza su canone in bolletta A partire dal mes...read more Crollo borsa Turchia, le attese e i problemi dopo il colpo di stato fallito Il t...read more

Estratti di frutta o di verdure: come scegliere quello giusto

estratti di frutta

In tutto il mondo sono sempre di più gli amanti e gli appassionati di estratti di frutta e verdura, i cosiddetti “succhi vivi” capaci di mantenere inalterate le proprietà nutritive degli ingredienti naturali prescelti.

Gli estratti, preparati grazie a un macchinario molto più efficace delle normali centrifughe chiamato “estrattore” (maggiori info su estrattoriecentrifughe.com), o “masticatore”, possiedono una vasta gamma di effetti benefici per il nostro organismo, tanto da essere utilizzati per le diete dimagranti e brucia-grassi, per i trattamenti della ritenzione idrica, per le cure disintossicanti e depurative, ma anche per combattere lo stress e la stanchezza mentale eventualmente accumulatasi nel tempo. Una bevanda quindi davvero completa, ma che proprio per questo motivo, spesso manda in crisi i suoi utilizzatori, che non sanno scegliere l’estratto giusto per le proprie esigenze.

Se cercate l’estratto giusto per una dieta drenante, soprattutto adesso che l’estate è in arrivo, il migliore è senza ombra di dubbio quello a base di ananas e cetriolo. Due fette di ananas e un cetriolo ben “masticati” sono la dose perfetta per affrontare la ritenzione idrica e la cellulite, in special modo se il loro succo estratto viene assunto a digiuno di prima mattina.

Se poi non avete paura di un sapore un po’ più “strano”, potete togliere l’ananas e aggiungere una costa di cardo e un cetriolo in più: ottima combinazione per aumentare la diuresi. Aggiungete anche della verza e avrete la perfetta bevanda diuretica da portare sempre con voi per tutto il giorno.

Se invece quello che vi interessa è bruciare i grassi in eccesso, allora ovviamente dovrete cambiare succo di riferimento. A tal fine, l’estratto di pompelmo è l’ideale per ottenere fin dalla mattina la giusta dose di energia e per bruciare qualche grasso in più. Non serve altro che centrifugare un pompelmo, un pezzo di radice di zenzero, due gambi di sedano, un quarto di finocchio e una spolverata di cannella: l’effetto sarà garantito.

Consigliata anche la variante con l’ananas, la mela verde, zenzero, finocchio e un po’ di menta fresca. Davvero, non c’è niente di meglio per affrontare al meglio la giornata e per vedere degli ottimi risultati sul piano del grasso in eccesso in pochi giorni.

Ma non dimentichiamoci gli effetti depurativi degli estratti. In questo caso, il succo migliore è quello di sedano e cetrioli, con una mela (o una pera, a seconda dei gusti) per dare sapore e l’aggiunta di quattro foglie di spinaci. Se volete invece combattere e ridurre il colesterolo, gustando al tempo stesso una bevanda più gustosa oltre che depurativa, basta invece centrifugare due arance e tre kiwi, il mix perfetto anche per incrementare l’assorbimento del ferro nel vostro sangue.

Sono inoltre molto famose le proprietà depurative del limone e del suo succo. Se si vuole preparare un estratto salutare, senza però il sapore troppo aspro del limone, non basta far altro che aggiungere due mele e due pere all’estratto di un singolo limone.

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Il sito usa i cookie (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi