close
Breaking news

Assicurazione Auto donna costa di più in Veneto: l’inchiesta SosTariffe L’i...read more Trainanti nella crescita del mercato auto nel 2016 Italia, Spagna e Germania Uno...read more Consumatori lamentano scarsa trasparenza su canone in bolletta A partire dal mes...read more Crollo borsa Turchia, le attese e i problemi dopo il colpo di stato fallito Il t...read more

Posti vacanti: secondo Istat, disoccupazione ai minimi ma posti vuoti

Posti vacanti

Posti vacanti: secondo Istat, anche se la disoccupazione è ai minimi storici, vi sono molti posti di lavoro in cui manca personale

Facile lamentarsi dell’assenza di una prospettiva lavorativa, professionale ed economica, dicono dall’Istat: perché proprio secondo gli ultimi dati che sono stati resi noti proprio dall’Istituto di Statistica in Italia, pare che, per quanto possa apparire paradossale, il lavoro in Italia c’è. Quel che manca, secondo gli esiti delle ricerche Istat, sono i lavoratori: una situazione chiaramente ai limiti del paradosso, ma che potrebbe essere facilmente compresa ed anche spiegata da alcune motivazioni ben plausibili.

Posti vacantiInfatti, secondo le ultime indagini e ricerche condotte in merito, se è vero che da una parte vi sono molti lavoratori che si lamentano proprio dell’assenza di un lavoro, è anche vero dall’altra parte che molte imprese sono alla continua ricerca di personale che non riescono a trovare. Ma quali sono i posti vacanti? Secondo le stime che emergono da parte dell’Istat, anche se da un alto la disoccupazione appare sempre più vicina ai minimi storici, dall’altro lato vi è stato un incremento di posti di lavoro vacanti, specialmente in alcuni settori, come ad esempio il settore dei servizi.

Secondo l’Istat, sono soprattutto i posti di lavoro come insegnanti, addetti ai servizi come ad esempio colf e badanti, ma anche personale addetto alla sanità come infermieri, ed ovviamente vi è anche un calo di presenza di altre professionalità come ad esempio quelle del web.

 

 

Tag:

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Il sito usa i cookie (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi